Marche

  1. ANSA.it
  2. Marche
  3. Speciali
  4. Artigianato: 35 imprese Marche a "Artigiano in fiera"

Artigianato: 35 imprese Marche a "Artigiano in fiera"

Carloni, ideale per incontrare mercato. A Rho da 4 a 12 dicembre

Redazione ANSA ANCONA

   Le Marche presenti quest'anno con 35 imprese artigiane di diversi settori (dall'alimentari e bevande, a abbigliamento e accessori, casa e arredo, salute e bellezza, gioielli) ad "Artigiano in Fiera", il più importante evento al mondo dedicato all'artigianato di qualità, all'enogastronomia e alla valorizzazione del territorio, quest'anno in programma da sabato 4 a domenica 12 dicembre, a Fieramilano (Rho). Delle imprese marchigiane presenti, ha riferito il vice presidente della Regione Mirco Carloni, assessore regionale allo Sviluppo economico artigianato, durante la presentazione online, il 70% è non food ed il 30% alimentare).
    Sarà ben rappresentato il settore della moda grazie alla presenza di numerose aziende dei distretti manifatturieri famosi in tutto il mondo (scarpa, cappello e pelletteria). Tra i partecipanti, 26 sono le aziende selezionate attraverso una call, che hanno saputo innovare il proprio prodotto, coniugando il saper fare, la creatività all'innovazione. "Una ricca tradizione di conoscenze tramandate da generazioni e da mani a mani. - ha detto Carloni - Mani esperte e tenaci. Forti del nostro saper fare e delle nostre abilità, portiamo a far conoscere il nostro patrimonio e la nostra esperienza".
    La manifestazione, organizzata da Ge.Fi. Gestione Fiere spa, è alla 25/a edizione: il successo è confermato dalla crescita in termini espositivi e di pubblico. "Sono attesi 1.800 artigiani da 80 Paesi del mondo" - ha detto Antonio Intiglietta, presidente Ge.fi, che ha partecipato con Gabriele Alberti, amministratore delegato e direttore generale della società, alla presentazione dell'evento che coinvolgerà Regione e artigiani.
    "Artigiano in Fiera - spiega Carloni - è il luogo ideale per incontrare il mercato, attento e selettivo. L'evento permette di sviluppare un'azione di marketing diretta che, se giudicata consapevolmente serve a consolidare, con una partecipazione continuativa, una rete di clienti sempre più strutturata".
    "Inoltre apre la prospettiva ad affrontare il mercato su fronti diversi, con una strategia multicanale che prevede la presenza in fiera e sulla piattaforma digitale, che permette di dare continuità al mercato e apre prospettive internazionali".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie