Start up Jesi lancia prima mini car elettrica made in Italy

Da Limcar, prototipo quadriciclo con pannello fotovoltaico

Redazione ANSA JESI

(ANSA) - JESI, 17 NOV - Nasce da una start up di Jesi (Ancona), la Limcar srl., la prima mini car elettrica a ricarica solare interamente Made in Italy, guidabile dai 14 anni di età.
    ElettraCity è un quadriciclo che può ospitare 2 passeggeri, ha una velocità massima di 45km/h, con un pannello fotovoltaico sul tetto permette l'incremento massimo del 30% dell'autonomia base del veicolo. Un veicolo per circolare nei centri storici e nelle ztl, alternativo al mezzo pubblico viste le limitazioni legate alle misure anti-Covid. L'azienda, spin-off della Green Vehicles srl, ha già realizzato un prototipo funzionante del veicolo, attualmente in fase di omologazione stradale come quadriciclo leggero L6e. Se la campagna di crowdfunding avviata sulla piattaforma on line www.opstart.it raggiungerà l'obiettivo di raccogliere almeno 40mila euro, Limcar potrà metterla in produzione. Ad oggi la raccolta di capitali ha già superato il 50% dell'obiettivo minimo. Il business plan prevede l'ingresso nel mercato italiano con distributori attrezzati per la manutenzione e l'assistenza, per poi allargare la rete commerciale ed entrare nel mercato europeo. "La disponibilità dei veicoli elettrici attuali - spiega Lodovico Basilici Menini, socio fondatore di Limcar e responsabile engineering del veicolo - si basa principalmente su autovetture dalle dimensioni non adatte ai centri cittadini e con grandi batterie che non consentono di abbatterne i costi di acquisto. Con ElettraCity abbiamo realizzato un veicolo di dimensioni ridotte, con batterie estraibili e sistemi di ricarica capaci di ridurre i costi d'acquisto". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie