Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Marche
  1. ANSA.it
  2. Marche
  3. Terremoto: parte rifacimento centrale idroelettrica Capodacqua

Terremoto: parte rifacimento centrale idroelettrica Capodacqua

Da nuovo impianto energia rinnovabile per 800 famiglie

(ANSA) - ARQUATA DEL TRONTO, 24 FEB - Partono i lavori di rifacimento della centrale idroelettrica Enel di Capodacqua, frazione di Arquata del Tronto (Ascoli Piceno), andata fuori servizio nel 2016 a causa del sisma. Sostenibilità ed economia circolare saranno al centro del nuovo progetto che darà vita ad un impianto in grado di produrre energia rinnovabile al 100 per 100 per soddisfare il fabbisogno energetico di circa 800 famiglie del territorio. Dal primo marzo verrà avviato il cantiere. A dare l'annuncio dell'avvio ai lavori alla cittadinanza di Capodacqua sono stati il sindaco di Arquata del Tronto Michele Franchi, il responsabile idroelettrico Area Centro Sud di Enel Green Power Italia Angelo Guastadisegni e il responsabile tecnico del progetto di EgpP Giuseppe Cutano, che hanno illustrato il nuovo progetto di rinascita dell'impianto che vanta oltre un secolo di vita e che ha portato l'energia elettrica alle borgate arquatane, diventando un punto di riferimento per i cittadini e per il territorio. L'impianto, che ha una potenza installata di circa 300 kW, è storicamente parte integrante della comunità arquatana e si ritrova ad essere ricostruito per la seconda volta: in passato per i bombardamenti che lo hanno raso al suolo durante la Seconda Guerra Mondiale e, successivamente, dopo i più recenti eventi sismici del 2016.
    "Ringraziamo Enel Green Power per aver avviato celermente il progetto e per aver voluto investire sul nostro territorio.
    Questo - ha detto il sindaco Franchi - è un importante segnale per la ricostruzione della nostra terra, la cui rinascita passa anche dagli investimenti economici ed ecosostenibili". "Arquata sarà nei prossimi anni un grande cantiere e avrà necessità di energia elettrica: la presenza della centrale idroelettrica potrà garantire energia verde e sostenibile a supporto della ricostruzione e della rinascita economica e sociale del territorio" ha dichiarato Guastadisegni. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie