Marche
  1. ANSA.it
  2. Marche
  3. >ANSA-IL-PUNTO/COVID: Marche, Pediatria Ancona quasi satura

>ANSA-IL-PUNTO/COVID: Marche, Pediatria Ancona quasi satura

+8 ricoveri. 5 pazienti pediatrici, 4 Ostetricia. Record casi

(ANSA) - ANCONA, 05 GEN - Con il progressivo aumento di ricoveri per Covid nelle Marche (+8 in un giorno; ora 296) cresce la pressione sulle strutture ospedaliere (saturazione 20,6% in Intensiva e del 24,32% in Area Medica) che nell'ultima ondata 'Omicron' ha interessato anche i reparti di Pediatria e i pronto soccorso pediatrici. Al Salesi di Ancona sono cinque i ricoveri Covid in area pediatrica - 4 ordinari e 1 in reparto neonatale di Intensiva - oltre a quattro degenti in Ostetricia e Ginecologia. Da inizio pandemia, riferiscono gli Ospedali Riuniti di Ancona, "per la prima volta siamo prossimi alla saturazione, in Ostetricia in modo particolare". Da metà dicembre impennata di accessi pediatrici per Covid anche al Pronto soccorso del Salesi: dai 2-3 casi a settimana a 3-4 al giorno. Crescono anche i ricoveri anche se per gli ultimi casi non si rilevano complicanze gravi.
    Nell'ultima giornata nelle Marche record di contagi: 2.147 casi di positività e l'incidenza è salita a 697,87. Una situazione che ha indotto, dopo Tolentino, anche i Comuni di Fermo e Ascoli Piceno hanno deciso di far slittare la ripresa della scuola dal 7 al 10 gennaio. Ancora una volta il numero più alto di contagi in provincia di Ancona (651), seguita da Fermo (469), Ascoli Piceno (356), Macerata (291), Pesaro Urbino (231); 149 i casi da fuori regione. Picco di casi tra persone di età compresa tra 25-44 anni (746), 45-59 (482) e 19-24 anni (221); 352 i casi tra i più giovani (0-18 anni). Tra i contagiati 406 con sintomi.
    La saturazione di pazienti Covid delle Terapie intensive (52 degenti) è attualmente del 20,6% e del 24,32% in Area Medica (244 ricoverati). Sono sette in più in Semintensiva (57) e +2 nei reparti non intensivi (187) a fronte di -1 in Terapia intensiva (52). Gli ospiti di strutture territoriali sono 137 e invece 55 le persone in osservazione nei pronto soccorso. Il totale dei positivi (ricoverati o in isolamento) supera i 9mila (9.028; +362), le persone in isolamento domiciliare a 22.938 (+1.618) mentre i guariti/dimessi balzano a 139.756 (+1.780).
    Per ovviare a questa situazione Marche Nord ha ideato un nuovo modello organizzativo per evitare l'ospedalizzazione dei pazienti a rischio di sviluppo grave della malattia Covid, attraverso i nuovi trattamenti a domicilio o ambulatoriali a partire dal 10 gennaio dopo il via libera dell'Aifa sull'uso degli antivirali molnupiravir e remdesivir sui pazienti che presentano condizioni cliniche lievi-moderate di recente insorgenza ma con fattori di rischio per lo sviluppo di Covid grave". La chiave è un 'ambulatorio' filtro, dopo l'accesso in pronto soccorso, che valuti la prescrizione di terapia domiciliare, ambulatoriale o ricovero.
    In un giorno nelle Marche cinque decessi legati al Covid, tre uomini e due donne, che fanno salire il totale regionale a 3.270: nel Maceratese una 90enne di Corridonia e un 91enne di Civitanova Marche; in provincia di Ancona un 77enne di Jesi, un 77enne di Senigallia e una 93enne di Castelfidardo.
    Sul fronte vaccini, come già annunciato, primi open day, per persone non prenotate, promossi dalla Regione in varie sedi nei territori delle cinque Aree Vaste l'8 e il 9 gennaio, con il limite di dosi e personale disponibili. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie