Marche
  • Rogo ettari bosco e sterpaglie vicino Jesi, lanci Canadair

Rogo ettari bosco e sterpaglie vicino Jesi, lanci Canadair

Vvf con 35 unità sul posto, evacuata donna disabile con badante

   Un incendio di vaste dimensioni sta coinvolgendo ettari di bosco e sterpaglie a sud ovest della città di Jesi, nelle campagne in zona Montesecco, Montecappone e Tabano. Il rogo, ora circoscritto e sotto controllo, si è sviluppato nella tarda mattinata di oggi, da via di Colle Onorato, poi a causa dei forti venti si è propagato nelle zone adiacenti e si stava avvicinando alla zona Acquasanta. Fiamme vive, in particolare, in un fossato di grande estensione a ridosso di via Tabano, nei pressi di poche villette e case di campagna, al momento messe in sicurezza. Evacuata una anziana disabile, insieme alla badante, per precauzione; il Comune di Jesi ha invitato i cittadini a chiudere le finestre: il fumo si è propagato fino alla zona del Palazzetto dello Sport.
    Sul posto stanno operando 35 vigili del fuoco di Jesi e di Ancona con quattro squadre il Dos (Direttore Operazioni di Spegnimento), attivato il Posto di Comando Avanzato Vvf per la gestione dell'intervento, operativi il Canadair e l'elicottero Aib anti-incendio boschivo regionale che stanno effettuando numerosi lanci di acqua per supportare l'intervento dei vigili, della Protezione Civile e di numerosi volontari coinvolti nelle operazioni.
    Il Comune ha attivato il Centro Operativo Comunale; la Polizia Municipale ed i Carabinieri sono impegnati a verificare che non vi siano abitazioni coinvolte. Al lavoro anche alcuni contadini che stanno arando i terreni vicini al fossato per impedire al fuoco di risalire, qualche residente si è dato da fare con secchi d'acqua per spegnere i fuochi più piccoli che si stavano avvicinando alle loro case. Sindaco di Jesi e comandante della Polizia locale sono sul posto mentre si attende un ulteriore elicottero. Ancora incerte le cause del rogo, forse di natura accidentale; potrebbe essersi sviluppato dal fondo valle su via Onorato per risalire, spinto dal vento, sul lato a ridosso della periferia della cittadina. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie