Marche
  • Operazione 'Bandiere fantasma', Adm e Gdf sequestrano barca

Operazione 'Bandiere fantasma', Adm e Gdf sequestrano barca

Contrabbando ed evasione Iva per oltre 13.500 euro a Fano

   Nuova operazione condotta dai funzionari Adm dell'Ufficio delle Dogane di Ancona e Fano e dai militari del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di finanza. L'attività ispettiva e di intelligence nel porto fanese di Marina dei Cesari rientra nell'ambito di una più ampia e vasta operazione, denominata "Bandiere Fantasma", volta a verificare il rispetto della normativa doganale delle unità da diporto di pregevole valore, gli yacht battenti bandiera estera e presenti nelle varie marinerie turistiche delle Marche.
    L'imbarcazione da diporto oggetto dell'accertamento è una barca a vela di circa 14,32 mt battente bandiera della Nuova Zelanda del valore stimato di circa 71mila euro.
    Il bene di lusso è risultato di proprietà di un soggetto di nazionalità neozelandese. Le indagini hanno consentito di accertare che il proprietario non ha provveduto ad adempiere regolarmente alle incombenze previste dalla normativa nazionale che prevede la regolarizzazione della presenza dell'imbarcazione da diporto in importazione sul territorio italiano. E' stato redatto un verbale di sequestro del natante, trasmesso alla Procura di Pesaro, un verbale di accertamento per il recupero dell'Iva evasa per un importo pari a 13.549 euro, calcolata sul valore dell'imbarcazione e un verbale per l'irrogazione di una multa commisurata da due a dieci volte il valore della stessa imposta. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie