Pesaro, primo bike sharing Marche pedalata assistita

Ricci, semplifica viaggi in città e velocizza spostamenti

   A Pesaro il primo bike sharing con pedalata assistita delle Marche: biciclette innovative, leggere, tecnologiche e facili da usare. A Pesaro sono arrivate le e-bike firmate RideMovi Spa, azienda italiana leader nella micro-mobilità Europea. "Circa 50 biciclette a pedalata assistita - spiega il sindaco Matteo Ricci -, dotate di un motore elettrico che aiuta la pedalata senza però eliminarla".
    Il bike sharing pesarese si arricchisce, dunque, di nuovissime due ruote in grado di semplificare al massimo i viaggi in città velocizzando gli spostamenti.
    "Qualche anno fa Pesaro è stata una delle prime città italiane a collaborare con Mobike (RideMovi Spa da gennaio ha rilevato il servizio di Mobike per l'Italia e la Spagna, ndr). - continua Ricci - Ci tenevamo molto a questo innesto della bicicletta elettrica, il suo avvento, come quello dei monopattini, cambierà ulteriormente la mobilità urbana. Le biciclette potranno essere usate anche da chi ha più difficoltà.
    Un'innovazione importante, che rafforza ancora di più la tendenza che ci rende "Città della bicicletta". Siamo all'avvio della stagione, speriamo possa essere una bella estate di ripartenza".
    Pesaro capofila, è infatti la prima città della costa marchigiana a dotarsi di questo servizio. "Biciclette a pedalata assistita, ma anche muscolare - spiega l'assessore alla Sostenibilità Heidi Morotti - per un totale di circa 130 biciclette. In questo modo, ad un costo accessibile, riusciamo a fornire un ulteriore servizio a pesaresi e turisti. Chiunque, anche il ciclista meno allenato, potrà utilizzarle facilmente".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie