Green Pass: Marche, in attesa serve autocertificazione

Carloni a Conferenza Regioni, un 'modello' per cerimonie e feste

   In attesa del "green pass" Covid-19, le Marche chiedono alla Conferenza delle Regioni e al Governo, su iniziativa del vice presidente Mirco Carloni, "di adottare un modello auto certificativo per partecipare a eventi, cerimonie e feste". In sostanza di adottare un'autocertificazione, subito operativa, per partecipare a tali eventi. Carloni, coordinatore della Commissione sviluppo economico della Conferenza delle Regioni, ha inviato la richiesta e il modello auto certificativo suggerito al presidente Massimiliano Fedriga e agli assessori componenti la Commissione.
    Nella lettera il vice presidente della Regione Marche evidenzia la necessità di "essere immediatamente operativi per permettere alle aziende di iniziare la loro attività, in attesa di eventuali interventi da parte del Governo". Il decreto legge 65/2021, ricorda la Regione, "stabilisce che la partecipazione alle feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose, anche al chiuso, venga subordinata alla presentazione dei certificati verdi Covid-19". "Le associazioni di settore, numerosissimi operatori e molti Comuni interessati, - osserva Carloni - stante il silenzio normativo, chiedono, insistentemente e giustamente, quali siano le modalità operative a cui attenersi per riaspettare la disposizione di legge, per evitare eventuali sanzioni". "Chiedo, con urgenza, di sottoporre la mia proposta di utilizzo di un modello auto certificativo - conclude - sia alla valutazione di presidenti, nella prossima riunione della Conferenza delle Regioni e della Province autonome, sia al ministro competente". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie