Marche
  • Morto Scarabicchi: Maiolati Spontini, era "amico biblioteca"

Morto Scarabicchi: Maiolati Spontini, era "amico biblioteca"

Il poeta aveva diretto la rassegna "Scrittori leggono scrittori"

(ANSA) - MAIOLATI SPONTINI, 22 APR - Il Comune di Maiolati Spontini (Ancona) esprime profondo cordoglio per la scomparsa del poeta Francesco Scarabicchi, collaboratore e amico del centro culturale "eFFeMMe23" di Moie e della biblioteca La Fornace dove, con Massimo Raffaeli, ha ideato e proposto per diversi anni la rassegna "Scrittori leggono scrittori" . "Un intellettuale - dice il sindaco Tiziano Consoli - che ha donato tanto al nostro territorio. Ci uniamo al dolore dei familiari, e di quanti hanno apprezzato la sua umanità e la sua capacità di suscitare amore per la riflessione e per la bellezza. La sua poesia e la sua produzione artistica, dense di memoria e di immagini suggestive, - conclude - sono e resteranno una voce importante della cultura, capace di entrare in dialogo con il tempo e con le persone di ogni età".
    Scarabicchi, ricorda il Comune, della biblioteca di Maiolati aveva detto: "i libri sono vivi, se li senti, se di loro rammenti odore e forma, ospiti solidali del cammino, antiche sentinelle della notte, poggiate l'una all'altra per destino. La Fornace di Moie è per me un luogo privilegiato, che frequento da molti anni e rammento fornace diroccata e cadente, da quando, bambino, venivo a Moie di Maiolati con mio padre. Dal fuoco alle parole, dal fuoco alle immagini e ai suoni, dal fuoco a questo presente, la sua ricchezza è ora quella di far circolare cultura, conoscenze, esperienze nell'ortodossia del libro".
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie