• Teatro:per posta gli spettacoli per bambini di Simone Guerro

Teatro:per posta gli spettacoli per bambini di Simone Guerro

Nel pacco, teatrino da costruire e appuntamento con l'artista

(ANSA) - JESI (ANCONA), 26 GEN - Si può chiudere il teatro in una scatola e farlo arrivare per posta? Ci ha pensato Simone Guerro, artista di Jesi specializzato nel teatro per le nuove generazioni, con il progetto "Teatro per corrispondenza" finanziato dal bando "Marche palcoscenico aperto. I mestieri dello spettacolo non si fermano" di Amat e Regione Marche.
    Sul sito internet teatroxcorrispondenza.it, a partire dai prossimi giorni, lo spettatore dai 6 anni in su può chiedere la sua "scatola teatrale". Per posta, arriverà un pacco con una storia, un appuntamento, oggetti di scena e indicazioni per costruire un teatrino. "Il giorno dell'appuntamento è quello dello spettacolo - spiega Guerro -. Basterà avere un dispositivo connesso a internet e la scatola a portata di mano. Io reciterò una storia, mentre da casa si può dare vita a personaggi e situazioni, animandola". Le fiabe proposte, ispirate ai fratelli Grimm, sono frutto della riscrittura contemporanea di Francesco Niccolini. Il filo conduttore è il tema della paura, perché, spiega Guerro "è sinonimo di fare i conti con la scoperta del nuovo. Esistono momenti distruttivi e poco positivi, come questo, ciò non toglie che le fiabe abbiano da insegnarci e darci la possibilità di guardare oltre il visibile e spingerci nell'immaginazione e nelle possibilità". L'iniziativa è indicata dai sei anni in su. Collaborano al progetto Alessio Pacci e Marco Tedeschi di Studio Frac che hanno disegnato e costruito il sito, e Ilaria Sebastianelli, scenografa e insegnante di storia dell'arte. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie