• Covid: Saltamartini, vaccini a 'fragili' subito dopo prima fase

Covid: Saltamartini, vaccini a 'fragili' subito dopo prima fase

Assessore, quando arriveranno scorte tra priorità anche scuola

   "Campagna vaccinale covid nelle Marche perfettamente al passo con i protocolli ministeriali", secondo l'assessore regionale alla Sanità Filippo Saltamartini: "Disabili e persone a vario grado di fragilità - annuncia - saranno i primi ad essere vaccinati nella fase immediatamente successiva a quella in corso che si concentra su personale sanitario ed ospiti delle Rsa".
    Le parole dell'assessore arrivano a margine di una seduta "infuocata" del Consiglio regionale: "E' apparso evidente come, - rileva l'assessore - solo grazie all'azione forte del suo assessorato, si stando sciogliendo alcuni nodi di una gestione lunga decenni della sanità da parte del Pd. Nodi ancor più intricati per la pandemia - aggiunge - ma che, tuttavia, non spaventano Lega e maggioranza impegnate a districarli con tutta l'abnegazione e la cura necessarie".
    "La macchina organizzativa è rodata per procedere con la tempestività e la cura necessarie alla tutela delle fasce più deboli della cittadinanza, - afferma Saltamartini - ma è sempre più urgente disporre di un numero adeguato di vaccini. Appena riceveremo dal commissario di governo le scorte necessarie, procederemo con una nuova campagna di vaccinazione seguendo lo stesso modello organizzativo utilizzato per lo screening di massa. Inoltre, - aggiunge - ricomprenderemo nelle categorie prioritarie anche insegnanti e professori e così procedere con la messa in sicurezza anche della Scuola". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie