Morto a Roma sceneggiatore Francesco Malavenda

Film con cast Hollywood, 'portò' Mission Possible nelle Marche

   E' morto a Roma, alle prime luce dell'alba di oggi a causa di un infarto, Francesco Malavenda, 66 anni, celebre sceneggiatore e regista anconetano autore di numerosi film internazionali con cast hollywoodiani.
    Ad annunciare la notizia la compagna Silvia Tubertosi, il fratello Pino Malavenda, la mamma Carmen e la figlia Beatrice.
    Al loro dolore si unisce il cordoglio e l'incredulità dei tanti amici e colleghi dello spettacolo.
    La passione per lo spettacolo e per il cinema avevano portato Malavenda, che era anche musicista, a Roma dove risiedeva e lavorava da molto tempo con le principali i produzioni televisive nazionali. Tante negli anni le sue opere e collaborazioni con la Rai e Mediaset con artisti tra cui Flavio Bucci, Valeria Marini, Fabrizio Frizzi, Luca Sardella, Clarissa Burt, Carlo Rambaldi, Leandro Castellani, Stefano Masciarelli, il maestro Vince Tempera, Fabio Testi, Mirka Cesari, Adriana Volpe, Enzo Salvi, Maurizio Mattioli, Carmen Russo, Enzo Paolo Turchi, Gigi Miseferi, Alvaro Vitali, Antonio Lo Cascio, Gegia, Clayton Norcross e tanti altri.
    Grazie alla richiesta di Francesco Malavenda al produttore Enrico Pinocci il film "Mission Possible" è stato girato nelle Marche nell'area tra Tolentino e Camerino e all'interno del campus universitario di Unicam, per rilanciare le bellezze della sua amata Regione nel mondo con i grandi artisti internazionali del film, dopo il terribile sisma del 2016. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie