Fridays for Future, biciclettata ad Ancona

'Serve piano mobilità sostenibile'

(ANSA) - ANCONA, 22 NOV - Una biciclettata per le strade di Ancona "per denunciare lo stato di salute della mobilità cittadina, dal trasporto pubblico inefficiente allo stato della pista ciclabile" già danneggiata pochi mesi dopo l'inaugurazione. E' la manifestazione ideata oggi dai giovani di Fridays for Future Ancona: una quindicina di ragazzi hanno percorso in bici il tratto da piazza Ugo Bassi alla stazione ferroviaria e da lì fino al porto per poi arrivare lungo corso Garibaldi fino a piazza Cavour, portando dei cartelli che chiedevano un piano per la mobilità sostenibile: "Senza un piano per la mobilità, il bonus bici è becera pubblicità", "Più biciclette e pedoni, meno parcheggi e macchinoni". "Il settore dei trasporti, oltre ad essere uno dei più significativi per impatto sull'effetto serra (in Europa è responsabile del 30% delle emissioni di CO2), è anche fonte di inquinanti atmosferici quali ad esempio il particolato atmosferico (PM10 e PM2.5), la cui esposizione cronica contribuisce al rischio di sviluppo di patologie respiratorie" spiegano i giovani di Fridays for Future. "Per questo favorire un trasporto pubblico, condiviso, accessibile, sicuro dal punto di vista sanitario e capillare è indispensabile sia per fronteggiare la crisi climatica sia per migliorare la qualità dell'aria delle nostre città - aggiungono -. Ma una vera mobilità sostenibile è garantita anche dalla realizzazione di piste ciclabili, che rendano possibile raggiungere pressocché ogni punto della città in bicicletta, senza emettere un solo grammo di CO2 in atmosfera e, per altro, mantenendosi in salute.
    Ad oggi, ad Ancona, non è così", concludono. Tra i cartelli anche uno che sollecita l'istituzione dell'Area Marina Protetta del Conero. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030



    Modifica consenso Cookie