Giornata Infanzia: luce blu a Palazzo delle Marche

Presidenza Consiglio aderisce a iniziativa.Blu anche Sferisterio

   Palazzo delle Marche ad Ancona si illumina di blu per la Giornata mondiale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. La Presidenza del Consiglio regionale ha aderito all'iniziativa "Illumina un monumento", collaborando con Unicef ad invitare tutti i Comuni delle cinque province marchigiane a ricordare il 20 novembre del 1989, firma della Convenzione internazionale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, con la luce simbolica del blu, colore della bandiera Unicef, e del verde, simbolo di speranza, sui principali edifici cittadini.
    "La tutela dei diritti dei minori - sottolinea il presidente del Consiglio, Dino Latini - deve essere uno dei nostri impegni prioritari. Illuminando Palazzo delle Marche vogliamo confermare la nostra massima attenzione verso i bambini e gli adolescenti, soprattutto in un momento particolarmente difficile come quello che stiamo vivendo a causa dell'emergenza epidemiologica.
    L'adesione a questa iniziativa - conclude - rappresenta un segnale importante e di forte partecipazione da parte dell'intero Consiglio regionale".
    Tra le adesioni anche quella del Comune di Macerata, evidenziata "l'importanza di sostenere le politiche finalizzate a promuovere il benessere dei fanciulli, così da tutelarli, difenderli, guidarli nel loro cammino, proteggendoli dai pericoli, dalle violenze e dalle discriminazioni ancora radicate nel mondo di oggi". Su proposta del del Comitato provinciale Unicef Macerata il Comune ha concesso il patrocinio non oneroso all'iniziativa e illuminando lo Sferisterio, monumento rappresentativo della città, con il colore azzurro. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie