Covid: conversione Camerino e Civitanova se mancano posti

Saltamartini, su attuazione piano pandemico decidono Asur e Ao

(ANSA) - ANCONA, 19 NOV - "Il piano pandemico prevede che all'occorrenza i malati Covid debbano essere ospedalizzati anche a Civitanova Marche e Camerino, ma gli ospedali di queste due città saranno utilizzati solo se al Covid Hospital di Civitanova e negli altri nosocomi preposti non ci saranno più posti disponibili". Lo dice all'ANSA l'assessore alla Sanità della Regione Marche Filippo Saltamartini, dopo che in giornata si era fatta avanti l'ipotesi di una imminente riconversione dei due ospedali. Intanto, aggiunge l'assessore, "si sta valutando se aprire il quinto modulo del Covid Hospital con altri 14 posti letto" e questo nell'ottica - sottolinea ancora Saltamartini - "di evitare di 'sporcare' gli ospedali che al momento non hanno pazienti Covid ricoverati, così da continuare a prestare le cure necessarie per tutte le altre patologie che sono pericolose quanto il coronavirus". L'assessore ricorda, inoltre, che "l'ospedale di Macerata, secondo il piano pandemico, dovrà essere interessato dai ricoveri Covid solo per la parte relativa alla palazzina dedicata alle malattie infettive che al momento risulta tutta occupata nei posti letto a disposizione".
    Saltamartini sottolinea quindi che "l'attuazione del piano pandemico verrà decisa dai sanitari e dai dirigenti delle Aziende sanitarie e ospedaliere in base alle esigenze che si presenteranno giorno per giorno". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie