Marche

Covid: nonni Maiolati isolati cantano 'Vestale' Spontini

Casa Riposo, dono del maestro, ne celebra anniversario 14/11

   Isolati dal mondo per resistere alla pandemia di coronavirus, oggi i nonnini della Casa di Riposo di Maiolati Spontini canteranno e ascolteranno stralci dalla "Vestale" di Gaspare Spontini, per celebrare l'anniversario della nascita del grande compositore maiolatese (1774-1851) nella stessa struttura che ne conserva le spoglie.
    Un omaggio al grande maestro, nato a Maiolati nel 1774, ed insieme al mecenate cui si deve la nascita della residenza per anziani, insieme a numerose altre strutture frutto del suo lascito, dalla 'casa delle fanciulle' alla casa natale.
    "Che gli anziani dedichino tempo a conoscere la vita e le opere del nostro fondatore e benefattore nel giorno del suo compleanno - spiega il presidente della Fondazione Gaspare Spontini, Ivano Zamporlini - è un bel segno di sensibilità di tutta la struttura, che tutte le mattine organizza tante attività ricreative e per gestire gli incontri con i familiari".
    Oggi quindi, gli ospiti della Casa di riposo dedicheranno la mattinata al ricordo di Gaspare Spontini ripercorrendo i tratti salienti della sua vita con il libro illustrato "Ciao, mi chiamo Gaspare Spontini. Ti racconto la mia vita", realizzato dai bambini della scuola primaria "Luther King" di Moie. In seguito ascolteranno, come da tradizione, l'Allegro Marziale tratto da "La Vestale". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie