Regionali: Alleanza cooperative Marche incontra candidati

Cooperazione chiede 'stanza al settimo piano' palazzo Raffaello

(ANSA) - ANCONA, 17 SET - Quale visione per il futuro dell'organizzazione della "macchina" Regione, quale il pensiero sul ruolo della cooperazione sociale e del lavoro nelle Marche.
    Questi i temi del confronto organizzato dall'Alleanza cooperative italiane delle Marche con i candidati alla presidenza della Regione Marche, che si è svolto ad Ancona, e al quale hanno partecipato Maurizio Mangialardi, Gian Mario Mercorelli, Sabrina Banzato, Francesco Acquaroli, Roberto Mancini e Fabio Pasquinelli. L'Alleanza marchigiana, che dà voce alle 900 cooperative associate a Agci, Confcooperative e Legacoop delle Marche, con 350mila soci, 24mila occupati, un fatturato complessivo di 3 miliardi di euro, ha simbolicamente chiesto "una stanza al settimo piano" di Palazzo Raffaello, per il riconoscimento del ruolo trasversale della cooperazione e per lavorare con il nuovo Governo regionale alla programmazione delle politiche economiche e sociali che possano valorizzare la forza innovativa e propositiva delle imprese cooperative."si rafforzano le imprese cooperative marchigiane". Per Fabio Pasquinelli, (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie