Regionali, Bonaccini, marchigiani riflettano su sanità

Con centrodestra, dal giorno dopo privatizzazione per 5 anni

(ANSA) - CIVITANOVA MARCHE, 15 SET - "Io spero che i marchigiani riflettano davvero: la differenza (tra centrodestra e centrosinistra sulla sanità, ndr) non è un tema ideologico, è se il giorno dopo e per 5 anni vogliono privatizzare la sanità pubblica". Così il presidente dell'Emilia Romagna Stefano Bonaccini durante la manifestazione clou della campagna elettorale del candidato governatore del centrosinistra Maurizio Mangialardi, a Civitanova Marche di fronte ad un migliaio di persone. "Vista la pandemia - ha osservato -. servono risorse per la sanità. Guardate come l'hanno gestita i loro amici Boris Johnson, Bolsonaro e Trump. Salvini e Meloni non li citano più, mentre prima li glorificavano come campioni del mondo". Il presidente emiliano ha citato la proposta di Mangialardi di rivedere i parametri della legge Balduzzi, "una richiesta giusta di fronte ad un problema di questo Paese, che a volte ha guardato troppo gli algoritmi e i parametri numerici più che la vita delle persone. Giusto garantire alle aree più marginali e periferiche gli stessi servizi delle città capoluogo". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie