Salvini a contestatori, vedremo chi fischietta domenica

Centro sociale Tnt in corteo, fischi e slogan anti-Lega

(ANSA) - JESI, 14 SET - "Sono qui per difendere il diritto alla salute, alla scuola e al lavoro. Lasciateli fischiare e poi vediamo chi fischietta domenica dopo il voto, magari festeggerete san Settimio (il patrono di Jesi, ndr) con un bel cambiamento atteso da 50 anni". Dal palco a Jesi (Ancona) il leader della Lega Matteo Salvini, in città in vista delle Regionali di domenica nelle Marche, ha risposto così a fischi e slogan dei manifestanti del centro sociale Tnt in corteo di contestazione nei suoi confronti formato da circa 500-600 persone.
    Il corteo, al ritmo di "Bella Ciao", si è diviso in due tronconi che avrebbero voluto congiungersi in piazza della Repubblica. Un cordone di polizia ha però 'sbarrato' la strada in Corso Matteotti con un cellulare e un altro mezzo, impedendo l'ingresso in piazza della Repubblica dove Salvini ha tenuto il suo comizio. Momenti di tensione ci sono stati però quando un mezzo della celere si è mosso in avanti per chiudere meglio il varco. Alcuni manifestanti hanno temuto di essere investiti.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie