• Uccisa in casa, arrestato era seguito da professionisti privati

Uccisa in casa, arrestato era seguito da professionisti privati

Udienza convalida lunedì mattina

(ANSA) - ANCONA, 04 LUG - Era seguito privatamente da professionisti, e in più aveva anche un supporto educativo, Michel Santarelli, il 25enne con problemi psichici arrestato ieri per omicidio volontario e tentato omicidio, dopo la morte di Fiorella Scarponi, 69 anni, aggredita in casa a Jesi all'alba di ieri con un pezzo di vetro rotto. Ferito nell'aggressione anche il marito Italo Giuliani, 74 anni, ricoverato in prognosi riservata all'ospedale di Torrette di Ancona. Il giovane era stato seguito dal Centro di Igiene Menale di Jesi nel 2015, dopo l'aggressione ad un giovane albanese, che sarebbe al momento il suo unico precedente. Poi la famiglia ha preferito affidarsi a professionisti privati. "Non ho ancora avuto accesso agli atti" dice all'ANSA il legale di fiducia avv. Mauro Buontempi, che difende Santarelli insieme a Vittoria Sassi. L'udienza di convalida dell'arresto è stata fissata per lunedì mattina.
    Attualmente il 25enne è piantonato nel reparto di psichiatria dell'ospedale di Jesi. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie