Marche

Regionali, via libera c.sinistra a Mangialardi

Ok tavolo maggioranza. Gostoli, inizia storia nuova

(ANSA) - ANCONA, 08 GIU - Il sindaco di Senigallia e presidente di Anci Marche Maurizio Mangialardi è il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Marche. Il via libera dal tavolo della maggioranza oggi ad Ancona. Su Mangialardi, lanciato dal suo partito, il Pd, e sostenuto anche da molti sindaci, hanno finito per convergere Italia Viva, Articolo 1, Azione di Calenda, Socialisti, Verdi, +Europa, Civici "Uniti per le Marche", Presenza Popolare, Demos, Civici Moderati, Le Nostre Marche, Italia dei Valori. "Una scelta fatta nelle Marche per le Marche. Oggi inizia una nuova storia - commenta il segretario regionale dem Gostoli -, qui a differenza di altre regioni il centrosinistra si presenta unito con un'alleanza forte e competitiva". Gostoli ringrazia "il presidente uscente Ceriscioli per il lavoro di questi anni e per aver favorito la costruzione di una fase nuova". "L'unico dispiacere" è per "la scelta del M5S nei palazzi romani di correre da solo, perché così facendo aiuta la destra e si condanna all'irrilevanza". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie