Coronavirus, funerali carabiniere 59enne

Saluto forze ordine, Prefetto e sindaco Macerata, "servizio e umanità"

   Funerali a Macerata per Federico La Rotonda, 59enne appuntato scelto 'qualifica speciale' dei carabinieri, che era in servizio nella cittadina marchigiana, deceduto il 9 maggio scorso dopo essersi ammalato di coronavirus. Il militare, nato a Genova e cresciuto a Santa Margherita Ligure, lascia la moglie Sabrina e il figlio Mirko.
    Oggi il rito funebre con il saluto tributato anche dal Prefetto di Macerata Iolanda Rolli, dal sindaco Romano Carancini, dai vertici regionali e provinciali dell'Arma, dai responsabili delle Forze di Polizia della provincia. I colleghi lo hanno ricordato come "un carabiniere dotato di umiltà e fermezza nel suo lavoro, dalle straordinarie qualità umane, sempre disponibile, generoso verso i colleghi e animato da un elevatissimo senso del dovere".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie