Cuce e dona mascherine da cestino

Logopedista senese a Fabriano, palii 'uniti' contro virus

Il Palio di San Giovanni Battista a Fabriano (Ancona) e il Palio di Siena, la Porta del Borgo e la Contrada di Valdimontone, 'unite' nella lotta al coronavirus. Grazie a Simona Baresi, mamma 42enne, logopedista senese residente a Fabriano da sette anni. Approfittando della quarantena, si è dilettata nella sua passione, cucire. Ha usato stoffe che gli servono solitamente per rammendare cuscini e vestiti, per realizzare mascherine protettive, poi donate gratuitamente attraverso un cestino sospeso che scende dalla sua finestra in via Fratti, cuore del centro storico fabrianese: "Se non hai la mascherina prendila qui". I vicini e residenti nella zona, hanno apprezzato molto l'iniziativa. La sua produzione settimanale è limitata, Simona cuce circa 12 mascherine disponibili per il weekend e andrà avanti nella sua opera fino ad esaurimento stoffe ed elastici. Oltre alle mascherine, vi sono consigli e, in occasione della scorsa Pasqua, anche gli auguri a chiunque avrebbe approfittato delle sue mascherine.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie