Coronavirus, stop traserte per aziende del Fabrianese

Da Elica ad Ariston Thermo Group, all'estero e in Italia

(ANSA) - FABRIANO (ANCONA), 24 FEB - L'approdo in Italia del Coronavirus modifica il comportamento delle aziende del distretto economico di Fabriano. Vietate tutte le trasferte dei dipendenti non solo all'estero ma anche in Italia. Provvedimento che da oggi è in vigore in Whirlpool, Elica, Faber, Ariston Thermo Group e Gruppo Fedrigoni, solo per citare le big presenti nel territorio. Sarà in vigore fino al 15 marzo. In Whirlpool vietate tutte le trasferte all'estero e in Italia senza eccezioni. Lo stesso per la Faber, dove la circolare invita anche tutti i dipendenti che credano di essere venuti a contatto con potenziali persone infette e/o avvertano sintomi influenzali importanti, a non recarsi al lavoro e a seguire le indicazioni nazionali. Stesse raccomandazioni in Elica, per le trasferte urgenti serve un'autorizzazione. Analoga direttiva per il Gruppo Fedrigoni e per l'Ariston Thermo Group; quest'ultima ha costituito una task-force dedicata per monitorare e valutare tutti gli aspetti della crisi.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie