Aggredisce moglie con cacciavite,arresto

57enne bloccato da Cc Ancona, ferite 43enne guaribili in 40 gg

Al culmine dell'ennesimo litigio scoppiato per futili motivi con la moglie 43enne, con la quale il rapporto era diventato molto conflittuale negli ultimi mesi, un 57enne di origine tunisina l'ha colpita quattro volte alla schiena con un cacciavite in casa dove si trovavano anche i loro figli. E' accaduto nel quartiere di Brecce Bianche ad Ancona.
    L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per l'accusa di lesioni gravissime. La 43enne e' stata soccorsa subito dalla figlia e poi i sanitari del 118 l'hanno trasferita d'urgenza al pronto soccorso degli Ospedali Riuniti di Ancona per ferite penetranti sul dorso ed ecchimosi agli arti, guaribili in 40 giorni. Il marito è stato tradotto nel carcere anconetano di Montacuto e il cacciavite, lungo 18 cm, e' stato sequestrato. Da diversi mesi, secondo le indagini, i coniugi avevano frequenti liti verbali e fisiche: in diverse occasioni erano intervenuti carabinieri e polizia. L'uomo non accettava l'idea di un'eventuale separazione dopo 26 anni di relazione.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie