La 'Vespucci' è ad Ancona

A bordo presentato bozzetto bassorilievo su San Francesco

Verrà posizionata a dicembre sulla banchina n. 1 del porto di Ancona dedicata a San Francesco, una lastra in bassorilievo 2 mt per 1,5 mt raffigurante il patrono d'Italia su un'imbarcazione, che indica il mare e tiene una colomba al petto, il sole, la luna e un delfino che nuota. Il bozzetto dell'opera, promossa da Arcidiocesi di Ancona-Osimo, Autorità di sistema portuale, Comune, Regione e Capitaneria di Porto, è stato svelato ad Ancona sulla nave scuola 'Amerigo Vespucci' fatta arrivare nel giorno di San Francesco dalla Marina Militare: potrà essere visitata fino al 6 ottobre. Il primo settembre la banchina 1 era stata intitolata al santo per gli 800 anni dalla sua partenza da Ancona verso la Terra Santa.
    Durante la cerimonia un delfino aveva solcato le acque del porto ed è stato inserito nell'opera anche per ricordare il messaggio, ha detto l'arcivescovo di Ancona-Osimo, mons. Angelo Spina, di "ecologia ambientale e umana" di cui era portatore Francesco accanto a quello di pace e apertura al mondo.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie