Gdf sequestra 278 kg coralli ad Ancona

Carico in tir greco sbarcato al porto diretto a ditta francese

All'interno di un tir con targa greca appena sbarcato ad Ancona da un traghetto proveniente dalla Grecia, e carico di merce varia, c'erano anche 278 kg di coralli della specie protetta e a rischio d'estinzione "Scleractinia". Lo hanno scoperto e sequestrato gli uomini della Compagnia di Ancona della Guardia di Finanza in collaborazione con i funzionari dell'Ufficio Dogane. I coralli, in particolare del tipo "Acropora humilis", "Pocillopora eydouxi" e "Stylophora pistillata", compreso tra le specie elencate nell'appendice della Convenzione Cites, proveniva da una ditta greca ed era destinato a un vettore internazionale e poi ad un'impresa, entrambi francesi. Il carico illecito non era accompagnato da idonea certificazione rilasciata dalle autorità elleniche ed è stato sottoposto a sequestro per il reato di trasporto di esemplari protetti senza certificazione Cites (legge 150 del 1992). Il conducente del mezzo, cittadino greco, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Ancona.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere