Marche

Ancona vieta piatti plastica in spiaggia

Ordinanza del Comune, stop anche per somministrazione alimenti

Ad Ancona dal primo luglio sarà vietato utilizzare "posate, piatti, bicchieri e cannucce monouso in materiale plastico non biodegradabile e/o compostabile lungo le spiagge e i litorali del territorio comunale, compresa l'area portuale". Lo stabilisce un'ordinanza firmata dal sindaco Valeria Mancinelli che vieta anche l'uso degli stessi oggetti "in materiale non biodegradabile e/o compostabile per la somministrazione e la distribuzione a qualsiasi titolo di alimenti e bevande da parte degli esercenti le attività artigianali e commerciali in sede fissa e su aree pubbliche per il consumo sul posto, le attività di somministrazione di alimenti e bevande permanenti e temporanee, le attività di catering, le attività balneari e, infine, di qualsiasi soggetto organizzatore di eventi, manifestazioni, sagre e degustazioni".
    Per i trasgressori sanzioni dai 77 ai 500 euro.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie