Marcia pro accoglienza a Ancona 6 aprile

Iniziativa Università Pace con oltre 90 tra enti e associazioni

Una marcia dal Passetto al Porto Antico di Ancona "per dire no al Decreto Immigrazione e Sicurezza, combattere la deriva razzista e l'esclusione sociale e dire sì all'apertura dei porti e al rispetto dei diritti umani". L'ha organizzata per il 6 aprile prossimo l'Università per la Pace sotto il titolo "Le Marche plurali ed accoglienti", in collaborazione con una novantina di soggetti, tra movimenti, associazioni del volontariato, sindacati, organizzazioni di migranti, e rappresentanti di varie religioni. L'intento è stimolare i cittadini e le istituzioni a una presa di coscienza sull'attuale politica governativa. "Occorre allontanare da noi - ha affermato Mario Busti, presidente dell'Università per la Pace, presentando l'iniziativa ad Ancona - la deriva disumana che sta colpendo il paese, espressa anche dalla violenza di un linguaggio xenofobo e razzista, e raccogliere proposte da suggerire alla politica".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie