Marche

Ceriscioli,si vede luce su Fano-Grosseto

Ipotesi apertura senso unico alternato e lavoro seconda 'canna'

"Il paradosso è che stiamo collegando le Marche con la Cina e non riusciamo a farlo con l'Umbria. Ma ora si intravede la luce in fondo al tunnel". Ad affermarlo in merito alla Fano-Grosseto il presidente della Regione Luca Ceriscioli. Regione, enti locali e associazioni produttive hanno fatto il punto sull''incompiuta' all'imbocco della Galleria della Guinza, lunga 6 km, a Mercatello sul Metauro. Il 20 marzo Consiglio superiore dei lavori pubblici e Ministero delle infrastrutture hanno condiviso la soluzione tecnica dell'Anas per un'apertura a senso unico alternato della galleria; poi si lavorerà sulla seconda 'canna' e si avvierà la realizzazione della circonvallazione. "Così procedendo - ha detto Ceriscioli - sblocchiamo l'annosa questione di questa importante arteria stradale che collega il Rinascimento italiano". Tra i presenti l'assessore regionale Loretta Bravi, il consigliere regionale Andrea Biancani e il presidente della Provincia di Pesaro Urbino Giuseppe Paolini.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie