Terremoto: al via iter centro ricerca Unicam

Il più grande progetto del post sisma, 6.500 mq

(ANSA) - CAMERINO (MACERATA), 28 GEN - E' stata avviata la procedura per la realizzazione del nuovo Centro Ricerca Universitario (Cru) che sorgerà in Via Madonna delle Carceri a Camerino. Si tratta del progetto più grande per l'Ateneo camerte, nato immediatamente dopo gli eventi sismici del 2016.
    Prevista l'attivazione di un nuovo polo internazionale per la ricerca e l'innovazione, un luogo di incontro e contaminazione tra varie discipline e ricercatori di tutto il mondo. Grazie al cofinanziamento della Regione Marche tramite i fondi della Protezione Civile nazionale, l'Ateneo potrà dare l'avvio ai lavori, seguendo il progetto realizzato dai docenti della Scuola di Architettura e Design "E. Vittoria" di Unicam. "E' stato un percorso lungo" dice il rettore Claudio Pettinari. In uno spazio di circa 6.500 mq, in una struttura forma di 'chip', saranno collocati 44 laboratori e altrettanti uffici, alcune sale studio e un'aula per piccole conferenze. L'edificio sarà isolato sismicamente. La consegna a metà 2020.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie