Marche

Marini, decreto sicurezza è propaganda

Presidente Umbria, norma che scarica i problemi sui territori

"Questo è un decreto propaganda che scarica sui comuni, sui sindaci e sulle regioni i problemi quotidiani oltre che far perdere diritti e dignità alle persone". Katiuscia Marini, Presidente della Regione Umbria, ai microfoni de 'Il mattino di Radio 1' si unisce alla protesta di comuni e regioni che hanno annunciato il ricorso alla Consulta nei confronti del Decreto Sicurezza firmato dal Ministro dell'Interno Salvini e precisa "Il governo dovrebbe ascoltare le obiezioni che le Regioni stanno ponendo. Noi, al pari del ministro Salvini abbiamo il dovere di far rispettare la Costituzione nel nostro Paese e riteniamo che questo decreto crei una situazione che genera anche pericolo sulla sicurezza sociale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie