Marche

Casoli, arte-industria connubio vincente

Premio Casoli a 'Mass age, message, mess age' di Elena Mazzi

Arte e industria connubio vincente. Lo dimostra il premio 'Ermanno Casoli' che, allo stabilimento Elica di Fabriano ha celebrato la sua XVII edizione, inaugurando l'opera contemporanea 'Mass age, message, mess age' dell'artista Elena Mazzi, realizzata insieme ai dipendenti dell'azienda. "L'idea del premio - spiega Francesco Casoli, presidente del Gruppo Elica, leader mondiale delle cappe da cucina - nasce quando, 17 anni fa, abbiamo deciso di portare l'arte in un'azienda che produce elettrodomestici, avvertendo la necessità di cercare nuove vie che ne potessero accrescere la creatività". Nel 2017 è stata creata la Fondazione Casoli.
    "L'arte serve ad 'inquinare' i nostri processi produttivi con idee sempre nuove - aggiunge Casoli -. Non posso dire con certezza quanto questo abbia contribuito ad incrementare le vendite perché l'arte è un asset intangibile, ma negli ultimi cinque anni il numero di brevetti registrato grazie alla creatività dei nostri tecnici è aumentato del 300%".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie