Scherma, Bebe Vio a Jesi per Eugif

100 atleti paralimpici e normodotati in gara da 13 paesi

Sarà la Nazionale Italiana di scherma paralimpica capitanata da Bebe Vio a fare gli onori di casa durante i Giochi europei della scherma integrata che si terranno a Jesi dal 4 al 9 settembre. Gli Eugif European Games of Integrated Fencing coinvolgeranno oltre 100 giovani atleti normodotati e disabili provenienti da 13 Paesi (Italia, Portogallo, Estonia, Danimarca, Svezia, Ungheria, Lettonia, Uk, Slovenia, Grecia, Germania, Bulgaria, Spagna) che si sfideranno al Palas 'Ezio Triccoli' in squadre miste nel nome dell'inclusione sociale e delle pari opportunità. In programma gare, ma anche allenamenti con i campioni paralimpici italiani, seminari con relatori dello sport, dell'economia, delle politiche europee e campus scolastici educativi per promuovere la parità di accesso all'attività sportiva per tutti. Per tutto settembre sarà aperta a Palazzo Convegni "Fencing Experience, una storia in punta di lama", mostra sulla gloriosa storia della scherma jesina con materiale inedito del circolo Ferretti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere