Marche

  • Terremoto: una roulotte per lo sfollato di Arquata arrestato

Terremoto: una roulotte per lo sfollato di Arquata arrestato

Soluzione temporanea per 58enne che non voleva lasciare paese

(ANSA) - ASCOLI PICENO, 2 FEB - Si è messa in moto la macchina della solidarietà nei confronti di Enzo Rendina, il 58enne terremotato di Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) arrestato il 30 gennaio scorso per resistenza a pubblico ufficiale, essendosi opposto ai carabinieri che dovevano allontanarlo dal campo base dei vigili del fuoco nella zona industriale di Pescara del Tronto, dove si era installato perché non voleva lasciare il paese. Dalla Francia, Lorenzo Schirru, in rappresentanza dell'associazione "Io non crollo", ha contattato il legale di Rendina, l'avv. Francesco Ciabattoni, mettendo a disposizione dello sfollato una roulotte. Il mezzo verrà messo a disposizione di Rendina quale residenza provvisoria a titolo gratuito. Anche i costi del trasporto, l'istallazione e le spese di servizio sono totalmente a carico di "Io non crollo". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA



Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie