Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

In piazza Duomo a Milano nuova installazione pubblica di Jr

In piazza Duomo a Milano nuova installazione pubblica di Jr

'Ora tocca a voi', anche in una rsa in periferia

MILANO, 24 gennaio 2023, 13:20

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Piazza Duomo a Milano diventa protagonista di 'Ora tocca a voi', una installazione di arte pubblica firmata da Jr, artista francese che ha lavorato dai muri delle favelas di Rio de Janeiro al Pantheon di Parigi, che ha girato un docufilm con la leggendaria Agnés Varda e collaborato con PharreLl Williams.
    L'installazione temporanea - a cui hanno collaborato gli studenti del corso di fotografia dell'Accademia di Brera - fa parte del progetto Inside Out, iniziato da Jr uno sito Internet che permette di fare stampare e ricevere ritratti di se stesso e della sua comunità che poi devono essere esposti sui muri per creare un'installazione totale. Al momento sono oltre 460 mila i ritratti realizzati in 148 Paesi.
    Dal 31 gennaio al 14 febbraio i due edifici dell'Arengario, quello dove si trova il museo del '900 e quello gemello dove sarà realizzato l'ampliamento del museo, saranno ricoperti dei ritratti realizzati dagli studenti di Brera agli ospiti di quaranta residenze per anziani italiane che fanno parte di "Ciao!" della fondazione Amplifon, insieme a ritratti di alcuni anziani e anziane dell'associazione ViviDown e della Comunità di Sant'Egidio e ai volti di alcuni rifugiati e rifugiate ucraini accolti in Moldavia dall'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per un totale di 700 metri quadrati. Dal 3 febbraio, poi, anche i muri esterni della rsa "Coniugi e Ferrari", in via dei Cinquecento nel Municipio 4, saranno ricoperti da più di 100 mega ritratti. Un modo per dare voce agli anziani dopo gli anni difficili della pandemia.
    Promosso dal Comune di Milano e Arts_for, il progetto è realizzato in collaborazione con il Museo del Novecento, l'Ufficio Arte negli Spazi Pubblici e il Municipio 4, grazie al supporto e alla partecipazione attiva di Fondazione Amplifon. I lavori di installazione allestite su impalcature ricoperte da teli in PVC microforato sono iniziate ieri all'Arengario, mentre alla 'Rsa Coniugi e Ferrari' i manifesti saranno installati il 3 febbraio.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza