Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Lombardia
  1. ANSA.it
  2. Lombardia
  3. Mostre: 'Vita', storie di colonialismo, guerra e migrazioni

Mostre: 'Vita', storie di colonialismo, guerra e migrazioni

A Milano allestimento di Elena Chioccarelli,attualità e speranza

(ANSA) - MILANO, 13 MAG - Una storia familiare ma condivisa da molti italiani, negli anni del colonialismo e poi della seconda guerra mondiale, quella dell'artista Elena Chioccarelli Denis, raccontata in una mostra che prende origine dalle vicende del nonno, zoologo-esploratore, inviato negli anni '30 come esperto di fauna africana in Etiopia, dove poi rimase prigioniero fino al 1946. Nell'esposizione, 'Vita', aperta fino al 22 maggio negli spazi di MyownGallery Superstudio Più a Milano, circa sessanta opere, tra tele grandi e piccole, sculture, installazioni e una galleria di immagini. Tutto basato su diari, materiale trovato in casa, fotografie. E soprattutto le lettere tra il nonno e la moglie, che era stata rimpatriata con i 6 figli a bordo di quelle che vennero chiamate le 'navi bianche' della Croce Rossa, operazione umanitaria che riportò in Italia donne, bambini e feriti. Un passato che si ripete anche oggi. Ed ecco le opere Prigionia, Fuga e Il viaggio, con gruppi di donne e bambini dipinti di rosso che si lasciano alle spalle un luogo, d'ora in più il loro. O la scultura in tessuto e caolino dal titolo Diaspora con donne senza volto chiuse nei loro mantelli cercano un altrove. Oppure Resilience, dove una scatola di legno dischiude un paesaggio amato ormai lontano per l'esile figura umana che lo guarda immobile. Ma c'e' anche luce e colore nelle opere dell'artista, nata a Roma nel 1964. Come i grandi alberi (Vita I e Vita II) che si mostrano nel loro farsi corteccia e rami, partendo dalle radici. La mostra si inserisce nel palinsesto della rassegna 'Nelle mani delle donne', ideato da Gisella Borioli e dedicato dalla galleria alle donne nell'arte. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano


      Modifica consenso Cookie