Lombardia

Il primario dell'ospedale di Codogno: "Non abbassare la guardia"

"Il virus è ancora ben presente e non sappiamo quando cesserà"

   "E' cambiato tantissimo dalla prima ondata. E' cambiato il modo in cui noi ci interfacciamo con il virus e con i pazienti. Abbiamo molte più armi, siamo molto più consapevoli della malattia anche se capita anche di frequente vedere anche malati gravi nei nostri pronto soccorsi".

    A spiegarlo è il primario del reparto covid di Codogno, Francesco Tursi, ancora in trincea nell'ospedale in cui scoprirono il cosiddetto paziente 1 italiano. Tursi però avverte: "In questo momento è bene non abbassare la guardia, occorre assolutamente rimanere sul 'chi va là perché il covid è ancora ben presente e non sappiamo quando questa malattia cesserà. Manteniamo quelle che sono le regole che non ci stanchiamo mai di dire: distanziamento, mascherina quando andiamo in giro e vacciniamoci perché il vaccino ci aiuta e ci protegge".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA



Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano


Modifica consenso Cookie