Lombardia
  1. ANSA.it
  2. Lombardia
  3. Presidi, in Lombardia classi incomplete e orari ridotti

Presidi, in Lombardia classi incomplete e orari ridotti

Loria, e purtroppo la situazione peggiorerà

(ANSA) - MILANO, 10 GEN - Classi incomplete, insegnanti assenti e dirigenti scolastici alle prese con il difficile compito di trovare in tempi brevi dei supplenti, difficili da trovare in condizioni normali, ancor più 'merce rara' in periodi di positività e quarantene come quello attuale. È questa la fotografia del sistema scolastico lombardo nel giorno della ripresa di massa, dopo che per diversi istituti la campanella aveva ricominciato a suonare già lo scorso venerdì.
    "Non ho ancora sentito molti dei miei colleghi, ma sono certo che un po' ovunque la situazione sarà la stessa - spiega all'ANSA Matteo Loria, presidente della sezione lombarda dell'Associazione Nazionale Presidi e dirigente scolastico in un istituto di Vigevano -: tante classe incomplete, insegnanti positivi o in quarantena e la nostra difficoltà nel trovare dei rimpiazzi".
    "Nel mio istituto scolastico - aggiunge Loria - abbiamo 89 ragazzi positivi su 1.200, pari ad una percentuale del 7,5%, e ben dieci docenti assenti per Covid. Questa situazione ha comportato disagi per gli studenti, orari ridotti, classi uscite prima o dopo da scuola e l'organizzazione di lezioni in Dad per gli assenti. Per non parlare poi, dal mio punto di vista, del tempo passato con i miei collaboratori alla ricerca delle supplenze".
    "Purtroppo - conclude il 'numero uno' dei presidi lombardi -, sono convinto che questa sarà solo la prima di una serie di giornate difficili per tutte le scuole, in quanto mi attendo che ulteriori nuove positività e quarantene nelle prossime settimane". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano


        Modifica consenso Cookie