Lombardia
  1. ANSA.it
  2. Lombardia
  3. Pnrr: a Milano 20 mln per case popolari e sicurezza Lambro

Pnrr: a Milano 20 mln per case popolari e sicurezza Lambro

Maran, possibile realizzare interventi decisivi per quartiere

(ANSA) - MILANO, 03 GEN - A Milano arriveranno 20 milioni di euro per interventi di riqualificazione degli edifici popolari di proprietà del Comune al quartiere Rizzoli e per la messa in sicurezza del fiume Lambro. I contributi sono stati stanziati dal governo attraverso il piano Next Generation Eu finanziato dall'Unione europea.
    Di questi fondi 11,5 milioni serviranno per la manutenzione straordinaria generale, la riqualificazione energetica e impiantistica dei complessi di edilizia popolare di via Rizzoli 13, 45, 73 e 87. Altri 8,5 milioni serviranno invece per interventi di protezione idraulica nelle aree golenali del fiume Lambro. In particolare sarà completata la riqualificazione dell'area dell'ex campo nomadi di via Idro. Più a sud, invece, sarà possibile proteggere meglio dalle esondazioni il territorio del parco Lambro dove sorgono realtà sociali come Exodus e Ceas.
    "Grazie al piano Next Generation Eu sarà possibile portare a termine interventi decisivi per il quartiere Rizzoli - ha dichiarato Pierfrancesco Maran, assessore alla Casa del Comune in una nota -. È fondamentale che le risorse messe a disposizione dall'Unione Europea siano utilizzate al meglio per migliorare la qualità della vita di chi abita negli edifici Erp di proprietà del comune di Milano".
    I fondi, secondo l'assessore al Verde, Elena Grandi "permetteranno di realizzare il primo parco fluviale innovativo metropolitano e serviranno per valorizzare tutta l'area nord Milano attraverso interventi di contenimento del rischio idraulico del fiume Lambro insieme ad azioni di valorizzazione ecologica e paesaggistica". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano


        Modifica consenso Cookie