Lombardia

Milano, Daspo anche per le metropolitane

Divieto di frequentazione per spacciatori e borseggiatrici

(ANSA) - MILANO, 04 AGO - Trentacinque misure di prevenzione (21 'Fogli di Via obbligatori' con divieto di ritorno nel comune di Milano per un periodo compreso tra uno e tre anni, e 14 'Daspo Urbani', 5 dall'area della stazione ferroviaria di Milano Rogoredo e dall'omonimo boschetto, 9 dalla rete metropolitana) sono stati emanati dal questore di Milano, Giuseppe Petronzi, che per la prima volta inserisce tra i divieti le metropolitane.
    Lo ha comunicato la Questura, precisando che essi "si aggiungono alle 100 misure di prevenzione già emesse da inizio 2021 nei confronti di persone che frequentavano" l'area del cosiddetto Bosco di Rogoredo.
    "I provvedimenti di ieri sono mirati non solo a vietare l'accesso all'area del Boschetto di Rogoredo ma, anche, a inibire a soggetti socialmente pericolosi l'accesso a mezzi di trasporto che consentono di raggiungere tale area, vietando a 9 soggetti, di età compresa i 20 e i 44 anni (di cui 6 donne e 3 uomini), per lo più consumatori e spacciatori di sostanze stupefacenti, l'accesso ad alcune linee metropolitane. Per due donne sorprese a compiere borseggi a bordo di linee urbane, il divieto di accesso è stato esteso all'intera rete metropolitana di Milano, provvedimento che non registra precedenti". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie