Lombardia

L'omicidio di Voghera, Adriatici ricorrerà al riesame

Il giudice conferma i domiciliari per uccisione immigrato. "Rischi per la collettività"

I legali di Massimo Adriatici, ai domiciliari per l'uccisione di Younes El Bossettaoui, morto per un colpo di pistola martedì scorso a Voghera, faranno ricorso al Tribunale del Riesame per ottenere la revoca dei domiciliari a carico dell'assessore alla Sicurezza leghista che si è autosospeso. Secondo l'avvocato Gabriele Pipicelli, "non sussiste in alcun modo il pericolo di reiterazione del reato" in base al quale il gip ha confermato i domiciliari disposti dal pm.

 Secondo il gip di Pavia Maria Cristina Lapi, l'assessore alla Sicurezza di Voghera, Massimo Adriatici, che martedì sera durante una colluttazione ha ucciso con un colpo di pistola il marocchino Youns El Bossettaoui, deve rimanere ai domiciliari in quanto necessaria una "misura che limiti provvisoriamente ma fortemente la libertà di circolazione in capo a un soggetto che, per sua stessa ammissione, ha dichiarato di non essere in grado di gestirla (una situazione come quella, ndr) senza gravissimi rischi per la collettività".

 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie