Lombardia

Droga: spaccio alla Comasina,condanne fino a 4 anni e 9 mesi

In abbreviato. Gup Milano accoglie 14 patteggiamenti

(ANSA) - MILANO, 20 LUG - Condanne in abbreviato dai 2 anni ai 4 anni e 9 mesi di carcere e patteggiamenti con pene che vanno da 1 anno e 8 mesi a 4 anni e 8 mesi. Si è concluso così in primo grado, davanti al gup Sara Cipolla, il procedimento nei confronti di 18 imputati, italiani e albanesi, arrestati lo scorso febbraio nell'ambito di una inchiesta coordinata dal pm di Milano Francesca Crupi e condotta dalla Squadra Mobile su una rete di spaccio di cocaina, hashish e marijuana alla Comasina, crocevia per i rifornimenti di droga nel Nord Italia.
    Il giudice ha infatti accolto i patteggiamenti di 14 persone, tra cui quelli a 4 anni e mezzo di Euprepio Carbone, soprannominato "Genny Savastano" come il boss di Gomorra, e colui che aveva un ruolo chiave, e a 4 anni e 8 mesi del suo collaboratore. In quattro invece sono stati condannati in abbreviato. E' stata inoltre disposta la confisca di 460 mila euro sequestrati nel corso delle indagini.
    Stralciata invece la posizione di un infermiere sul quale ci sono dubbi e che, in base solo alle intercettazioni, per avere uno "sconto" su una dose di cocaina da Carbone, durante la prima ondata di Covid, gli avrebbe dato in cambio prodotti sanitari allora, in piena emergenza, difficili da trovare come gel disinfettante e mascherine che avrebbe trafugato in ospedale durante il turno di notte. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie