Lombardia

Anziana uccisa a Milano: giovane condannato a 18 anni

Omicidio in cascina nel gennaio 2020. Pm aveva chiesto ergastolo

(ANSA) - MILANO, 13 LUG - E' stato condannato a 18 anni di carcere, di fronte ad una richiesta da parte della Procura di Milano dell'ergastolo, Dobrev Damian Borisov, 23enne di origini bulgare che era a processo per l'omicidio della 92enne Carla Quattri Bossi, anziana che venne trovata morta, colpita molte volte alla testa con un barattolo di marmellata, il 5 gennaio del 2020 in una cascina-agriturismo nel quartiere Gratosoglio alla periferia milanese. Il figlio della vittima aveva preso in affido Borisov da minorenne e il ragazzo faceva dei lavori di manutenzione nella cascina in cambio di vitto e alloggio.
    La Corte d'Assise di Milano (presidente Ilio Mannucci Pacini), accogliendo alcune delle richieste del difensore, l'avvocato Angelo Morreale, ha escluso l'aggravante dei motivi abietti e futili, contestata assieme a quella della crudeltà e del nesso teleologico, e ha concesso al giovane le attenuanti generiche prevalenti sulle aggravanti. Da qui i 18 anni di carcere con tre anni di libertà vigilata, come misura di sicurezza, a pena espiata. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie