Lombardia

Milano: candidato sindaco centrodestra, di Montigny rinuncia

Salvini: 'Le sue idee saranno utili in futuro'

(ANSA) - MILANO, 23 GIU - Il manager Oscar di Montigny è vicino alla rinuncia nella corsa a candidato sindaco di Milano. Sul suo nome la coalizione di centrodestra non ha trovato una convergenza, e infatti è stato rimandato il vertice in programma per domani.
    "Entro la settimana ci sarà non solo il sindaco, ma la squadra per Milano. Ringrazio Oscar: le sue idee e la sua esperienza saranno utili per costruire insieme la Milano del futuro" ha commentato il leader della Lega Matteo Salvini.
    Le perplessità di una parte della coalizione di centrodestra erano emerse in occasione dell'intervento di Silvio Berlusconi alla convention di Forza Italia dello scorso fine settimana a Castione della Presolana. La frase di Berlusconi "stiamo ancora cercando il candidato per Milano" aveva di certo già ridotto le chance di Oscar di Montigny di correre per la carica di primo cittadino. Nei giorni successivi non c'è stato alcun segnale che potesse compattare il fronte sul suo nome e da qui la decisione presa nelle ultime ore. Intanto, il vertice di centrodestra sulle amministrative previsto per domani è stato rinviato, per motivi personali di Salvini, anche se non è escluso che le frizioni sulla scelta dei candidati per le amministrative abbiano consigliato ai leader dello schieramento di prendere del tempo prima di incontrarsi. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie