Vessava sorella e nipote, arrestato

Fermato a casa della giovane mentre la picchiava

(ANSA) - MILANO, 12 MAG - Un uomo di 56 anni è stato arrestato dai carabinieri a Meda (Monza) con l'accusa di aver picchiato la nipote di 29 anni, per costringerla a consegnargli del denaro.
    A quanto emerso l'uomo si è presentato a casa sua per estorcerle qualche centinaia di euro e quando lei si è rifiutata lo zio l'ha colpita a pugni e schiaffi al volto. L'uomo è stato fermato dall'arrivo dei carabinieri chiamati dai vicini. È poi emerso che il 56 enne maltrattava e vessava la nipote e sua sorella dal 2014, il che gli è valso anche l'accusa di maltrattamenti in famiglia.
    La giovane è stata trasportata all'ospedale di Desio (Monza), dove le è stato diagnosticato un trauma cranico facciale con contusioni multiple da percosse. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Camera di Commercio di Milano
    Camera di Commercio di Milano



    Modifica consenso Cookie