Operaio muore schiacciato in un cantiere

Nella Bassa Bergamasca, ucciso da un carico caduto dall'alto

Un uomo di 46 anni è morto mentre stava lavorando in un cantiere a Pagazzano, nella Bassa bergamasca. L'operaio è morto schiacciato da un carico che è caduto dall'alto: l'episodio poco dopo le 10. Sul posto sono state inviate un'ambulanza e un'automedica, ma purtroppo non c'è stato nulla da fare. Ats e e forze dell'ordine si stanno occupando dei rilievi. 
   
 La vittima si chiamava Maurizio Gritti, aveva 46 anni (tra due giorni ne avrebbe compiuti 47) e abitava a Calcinate: lascia la moglie e due figli. L'uomo è morto sul colpo, schiacciato mentre stava lavorando per posizionare una lastra di cemento armato detta in termine tecnico 'bocca di lupo'. Il manufatto si sarebbe però staccato dalla gru che lo stava sollevando, colpendolo. 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie