Pusher preso dopo inseguimento sui tetti a Mantova

Era già scappato qualche giorno prima per le campagne

(ANSA) - MANTOVA, 27 APR - Ha cercato di scappare a polizia e guardia di finanza correndo sui tetti sui tetti , ma dopo una rocambolesca fuga, tra salti nel vuoto e passaggi su cornicioni e balconi, è stato arrestato. Un marocchino di 29 anni, ritenuto uno spacciatore di calibro, ricercato da tempo dopo essere fuggito dagli arresti domiciliari è stato catturato in questo modo a Mantova.
    Ieri, in un'operazione congiunta Polizia-Fiamme gialle, era stato individuato in un appartamento della città. Quando gli agenti hanno bussato alla porta , intuendo che cosa stesse per succedere, è fuggito sui tetti. Ad un certo punto, con gli agenti alle calcagna, si è liberato del giubbotto che indossava per correre meglio. Nelle tasche gli agenti hanno poi rinvenuto droga tra cocaina e hashish, oltre a denaro in contante. Qualche giorno prima in un'altra abitazione in cui era stato ospitato le forze dell'ordine avevano trovato un chilo di sostanza stupefacente, sempre tra cocaina e hashish, ma l'uomo era riuscito a fuggire nelle campagne. Adesso è stato rinchiuso in carcere; per lui è stata avviata anche la procedura di espulsione. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie