Lavoro: crisi pandemia, chiude il consorzio 'Pavia export'

Sosteneva le aziende pavesi in commercio con l'estero

(ANSA) - PAVIA, 18 GEN - La crisi provocata dalla pandemia, produce un altro effetto negativo sull'economia della provincia di Pavia. Il presidente Carlo Bottarelli ha infatti annunciato oggi la chiusura, tramite avvio della procedura di messa in liquidazione, del consorzio "Pavia export", l'ente che da quasi 47 anni assiste numerose imprese del territorio nei loro rapporti con l'estero e anche nella partecipazione a fiere internazionali.
    "La soppressione di tutti gli eventi in programma nel 2020 a partire dalle fine di febbraio, e il rinvio in autunno di quelli previsti nei primi mesi del 2021, ci hanno messo nella condizione di non poter più andare avanti - ha sottolineato Bottarelli -. Di fronte alle nostre difficoltà, come a quelle di altri consorzi, non sono arrivati aiuti concreti dallo Stato: siamo stati tagliati fuori dai ristori e anche dai contributi erogati dal decreto 'Salva Italia'. Sono venute meno anche le risorse previste inizialmente dal 'Milleproroghe'. Infine anche Regione Lombardia non ci ha sostenuto, preferendo destinare i pochi soldi a disposizione a Unioncamere lombarda".
    Sono 25 le aziende attualmente associate a "Pavia export", alle quale se ne aggiungono un'altra ventina che aderiscono al consorzio "Tuttaitaliafood" dedicato al settore eno-gastronomico. Il personale di "Pavia export" verrà riassunto, alla chiusura definitiva del consorzio, in aziende locali. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie