Droga: telecamere nel vaso di casa per evitare controlli

Carabinieri trovano anche bomba artigianale

(ANSA) - MONZA, 04 DIC - Un sistema di videosorveglianza con anche una telecamera in un vaso per tenere sotto controllo l'ingresso di una casa a Seregno (Monza), da dove due spacciatori gestivano un giro di cocaina.
    Lo hanno scoperto i carabinieri che, proprio monitorando l'attività dei due pusher, entrambi 64 enni, sono arrivati alle loro abitazioni, una delle quali dotata di telecamere per prevenire controlli di Polizia.
    In una cantina in disuso nella palazzina di uno dei due i militari hanno trovato e sequestrato anche una bomba artigianale caricata con mezzo chilo di esplosivo, con 40 centimetri di miccia detonante e ritenuta potenzialmente micidiale tanto da richiedere l'intervento degli artificieri. Sull'ordigno sono in corso indagini.
    Colti sul fatto mentre cedevano due dosi di cocaina a Cesano Maderno (Monza), i due sono stati seguiti fino a casa, dove è scattato il blitz. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie